ricerca
Benvenuti nel portale per gli acquisti a Cittadella
Panoramica storica - Storia di Cittadella, Città d'Arte e Città Medievale
Scopri tutte le offerte di Cittadella e di tutti gli esercizi commerciali
Per richiedere informazioni ed ottenere contatti e recapiti
Categorie Vivi Cittadella
Vivi Cittadella, Padova

Cittadella


35013 Cittadella PD
Telefono: Scrivete a info@vivicittadella.it
CITTADELLA
L'origine di Cittadella, una delle più caratteristiche e ben definite città del Veneto, risale al 1220, anno in cui il comune di Padova fece costruire questa possente roccaforte per consolidare la sua presenza nella parte nord del proprio territorio, per favorire in questa zona lo sviluppo di commerci controllando al contempo le vie d'acqua e di terra. La cinta muraria si sviluppa per una circonferenza di 1460 metri con un diametro di circa 450 metri. I corpi sporgenti sono 32: 4 torrioni posti sulle quattro porte, 12 torri alternate a 16 torresini che sostengono le cortine murarie. L'altezza media delle mura è di circa 15 metri, mentre il camminamento di ronda è posto a 13 metri dal piano di campagna, lo spessore medio delle mura è di oltre 2 metri. Costruita senza fondazioni, la cinta è sostenuta da terrapieni ricavati dal materiale di escavo del fossato che circonda l'intera città. Porta Bassano è la porta più imponente e fortificata di tutto il complesso; è dotata di 5 sistemi di porte, di cui 2 verso l'interno e 3 verso l'esterno, munite un tempo di pesanti saracinesche e robusti portoni. Le due porte estreme erano dotate di ponte levatoio, rendendo così il complesso isolabile e difendibile anche verso l'interno. La visita della città può cominciare con una passeggiata lungo il camminamento di ronda e continuare tra i numerosi monumenti all'interno della Città come: il cinquecentesco Palazzo Pretorio, il Duomo con l'annesso museo d'arte religiosa, l'ottocentesco Teatro sociale, il vecchio Municipio o palazzo della Loggia, la Chiesa del Torresino, per finire con la scoperta delle immagini votive sparse sotto i portici di via Garibaldi o di via Roma oppure tra le caratteristiche "stradelle" del centro in cui innumerevoli scorci ci portano dove il tempo sembra essersi fermato. Cittadella offre un gran numero di negozi e di attività di prestigio, raccolti in un breve spazio e visitabili in poco tempo. Sicuramente Cittadella offre l'opportunità di una sosta interessante non solo per la storia e per l'arte ma anche per lo shopping.
(Giancarlo Argolini)

SITI VISITABILI A CITTADELLA:

CAMMINAMENTO DI RONDA

Si sale sulla sommità delle mura dalla Casa del Capitano situata a Porta Bassano dove ha sede l'Ufficio Turistico. Percorrendo l'antico camminamento di ronda, si giunge fino a Porta Padova. Lungo il percorso si possono ammirare la Casa del Capitano posta all'interno di porta Bassano e la massiccia Torre di Malta, orrenda prigione fatta costruire nel 1251 da Ezzelino da Romano e menzionata da Dante nella Divina Commedia a Porta Padova.
All'interno della Torre di Malta un piccolo museo archeologico ospita numerosi reperti risalenti all'età del bronzo, all'età romana e al periodo rinascimentale, rinvenuti a Cittadella e nei dintorni. Dalla sommità dei torrioni posti a guardia delle quattro porte, accessibili su richiesta, si può ammirare un bellissimo panorama e al contempo avere una suggestiva visione d'insieme dell'intera città. Il Camminamento è aperto tutti i giorni ed è percorribile nella sua interezza, grazie al recente restauro terminato nel 2013. Cittadella è l'unica in Europa ad avere una cinta muraria medievale, di forma ellittica con camminamento di ronda completamente percorribile. Per informazioni e visite guidate rivolgersi all'Ufficio Turistico IAT allo 0499404485.
(Giancarlo Argolini)

VECCHIO MUNICIPIO O PALAZZO DELLA LOGGIA
Il vecchio palazzo municipale, costruito all'intersezione dei due assi stradali maggiori al centro della città, viene citato nei documenti già nella prima metà del '400, fu ristrutturato nei primi anni dell'ottocento in stile neoclassico. Del primitivo edificio rimangono all'interno affreschi databili alla fine del quattrocento. Sotto il portico, possiamo ammirare delle fasce dipinte con putti, motivi floreali, cavalli marini e gli stemmi dei podestà cittadini dello stesso periodo. Rilevanti poi sono due bassorilievi: l'uno rappresentante il Leone di San Marco, risalente alla metà del XVI° secolo, l'altro, un antico stemma cittadino.
(Giancarlo Argolini)

PALAZZO PRETORIO
Il palazzo, nato dall'accorpamento quattrocentesco di due nuclei tre~enteschi preesistenti, assume le forme attuali nel 1483, con l'arrivo di Roberto di Sanseverino a cui Venezia, dona Cittadella in feudo.. Scomparso il Sanseverino, nel 1503 Venezia dona la città a Pandolfo Malatesta. Il palazzo custodisce importanti affreschi: Il più antico raffigurante la "Madonna del Cardellino" è attribuito a Giovanni Squarcione maestro del Mantegna e risale al secondo decennio del '400. Del periodo dei Sanseverino, sono le decorazioni della facciata e all'interno, le fasce sotto le travi a pianterreno e quelle decorate con nastri e stemmi nel piano nobile. Alla committenza Malatesta sono ascrivibili le decorazioni con fasce colorate ad imitazione di tappezzerie e i tondi con con scudi, stemmi di famiglia e i ritratti dei membri delle famiglie Malatesta e Bentivoglio nel piano nobile. All'esterno, il portale, contornato da una cornice di marmo rosso Verona, contiene i ritratti di Pandolfo e Carlo Malatesta. Nel 1852, l'eliminazione della scala esterna e la costruzione delle celle determinarono, per oltre un secolo, l'utilizzo del palazzo come gendarmeria e pretura.
Il palazzo pretorio è visita bile in concomitanza con le mostre che vi vengono allestite oppure su prenotazione per gruppi, telefonando all'Ufficio Turistico.
(Giancarlo Argolini)

CHIESA DI SANTA MARIA DEl TORRESINO
Posta di fronte alla Torre di Malta, fu costruita contemporaneamente alla cinta muraria, venne ricostruita nel XVIII sec. nelle attuali forme neoclassiche. All'interno, restaurato nel 1968, in corrispondenza degli altari, sono conservati dipinti da XVI secolo in avanti.
Degni di nota: un grande crocifisso ligneo proveniente da Porta Vicenza ed un fonte battesimale Medioevale in pietra proveniente dalla scomparsa chiesa di san Nicolò di Mejaniga. E visitabile in occasione di Mostre concerti ed altri eventi che vi vengono periodicamente organizzate oppure su prenotazione per gruppi, telefonando all'Ufficio Turistico.
(Giancarlo Argolini)

DUOMO. PINACOTECA E MUSEO DEl DUOMO.
La costruzione del nuovo Duomo di Cittadella intitolato ai santi Prosdocimo e Donato iniziò nel 1774 su progetto dell'architetto Domenico Cerato. Le vicende storiche successive alla caduta di Venezia ne ritardarono la costruzione che ebbe termine nel 1826. La costruzione del duomo coinvolse la vecchia parrocchiale che venne conglobata nel nuovo edificio, di essa rimangono la prima campata della navata centrale, il presbiterio, alcune cappelle laterali e la vecchia sacrestia. Da poco restaurati, sono stati riportati alla luce affreschi risalenti ad un periodo che va dalla seconda metà del '200 alla metà del '400 ed infine un ciclo dipinto da Jacopo da Ponte nel 1536. Nella sacrestia nuova trova posto la pinacoteca che raccoglie opere provenienti dal vecchio duomo e da altre chiese. Tra queste: la splendida Cena in Emmaus di J. da Ponte e una sorprendente Deposizione di Andrea da Murano. Nel museo parrocchiale sono esposte diverse opere di arte sacra dal XIII al XVI sec. molte delle quali in attesa di essere esposte e valorizzate nel nuovo museo parrocchiale.
Il Duomo e la pinacoteca sono visita bili nelle ore di apertura del duomo, per informazioni e visita del museo: Bottega del Terzo Mondo o tel. in parrocchia, 049 5970237.
(Giancarlo Argolini)

TEATRO SOCIALE
Il 17 agosto 1817, un gruppo di facoltosi cittadellesi costituì una Società Teatrale con lo scopo di costruire un teatro. l'incarico per il progetto venne affidato all'ingegnere bassanese Giacomo Bauto. Le decorazioni della sala sono opera di Francesco Bagnara, scenografo e pittore vicentino, mentre la nitida facciata neoclassica è attribuita a Giuseppe lapelli autore del mitico caffè "Pedrocchi" di Padova. L'apertura avvenne nel 1828. L'interno del teatro è strutturato nel rispetto degli schemi ottocenteschi in voga a quel tempo: un atrio con botteghe di caffè e frutta ai lati, una sala semicircolare con tre ordini di palchetti, un ampio palcoscenico, il "golfo mistico" per gli orchestrali e sopra l'atrio, una sala da fumo o "ridotto" da utilizzare nelle pause degli spettacoli. Nel 1934 gli eredi dei soci fondatori cedettero il teatro al Comune. Dopo oltre trent'anni dalla chiusura il Teatro Sociale riprese a vivere. Nel 1968, il teatro venne restaurato e da allora gli interpreti più prestigiosi della scena artistica italiana, continuano a calcarne il palcoscenico.
Il teatro Sociale è visitabile su prenotazione per gruppi telefonando all'Ufficio Turistico.
(Giancarlo Argolini)

Ufficio Pro Cittadella, Palazzo della Loggia, Piazza Pierobon, 1
tel. 049 5970627 - fax 049 9359014
www.procittadella.it - info@procittadella.it
Aperto dal martedì al venerdì dalle ore 10.00 alle 12.30

Ufficio turistico I A T, Porta Bassano, tel. 049 9404485
Email: turismo@comune.cittadella.pd.it

Comune di Cittadella: teI. 049 941341
Per ogni informazione: www.comune.cittadella.pd.it


Testi e contenuti a cura di
Proloco Cittadella
Fotografie by Fabio Streliotto
Mar-Auto Spa, concessionaria Ford e concessionaria Peugeot di Castelfranco Veneto Treviso e Cittadella Padova

Bassano Distributori. Servizio di ristorazione automatica per grandi e piccole realtà, macchinette da caffè con cialde, refrigeratori d'acqua a Bassano del Grappa (Vicenza)

Studio medico psicologico


SL Autoservice - Carrozzeria, Autofficina, Gommista ed Elettrauto di Cittadella Padova


Centro commerciale e direzionale Le Torri di Cittadella, Padova

Calendar
Title and navigation
Title and navigation
<<<marzo 2019><<
marzo 2019
lmmgvsd
25262728123
45678910
11121314151617
18192021222324
25262728293031
1234567
Comune di Cittadella Pro Cittadella IAT Cittadella Historia ConfCommercio Padova ConfEsercenti Padova CESCOT Veneto Consorzio Città d'Arte del Veneto Camera di Commercio di Padova ETRA CNA Padova UPA Padova Alchimatica srl - Sviluppo Siti internet, webmarketing e software
WWW.VIVICITTADELLA.IT - Il Portale del Commercio Cittadellese MAIL: INFO@VIVICITTADELLA.IT
Associazione Commercianti di Cittadella P.IVA 03828230288

PRIVACY - made by ALCHIMATICA